fbpx

Mangiamo Colorato: proantocianidine e tumore della prostata.

Le proantocianidine, anche note come tannini condensati, sono dei flavonoidi con proprietà antinfiammatorie, antiproliferative e antimutageniche. In particolare, il loro effetto protettivo sembra particolarmente marcato nei confronti del carcinoma prostatico.

Un primo importante studio prospettico americano (CPS II), della durata di quasi 8 anni e condotto su oltre 43 mila uomini di 70 anni di età media, ha evidenziato una chiara associazione tra l’ingestione di proantocianidine e la riduzione del rischio di carcinoma prostatico grave, ovvero quello con elevato Gleason score, il punteggio specifico che classifica la gravità del tumore.

Ad esso si aggiungono le evidenze emerse da uno studio caso-controllo italiano condotto tra il 1991 e il 2002 dall’Istituto “Mario Negri” su 1.294 soggetti (46-74 anni), con carcinoma prostatico classificato secondo gravità (Gleason score inferiore o superiore a 7) che ha confermato che il rischio di carcinoma prostatico è inversamente proporzionale ai livelli di ingestione di proantocianidine.

Quali alimenti contengono queste preziose sostanze? I vegetali molto colorati, i legumi, il cioccolato, tè, vino e, tra la frutta comunemente consumata, pere, pesche, albicocche, prugne e, soprattutto le mele. Infatti un paio di mele contengono ben 300 mg di proantocianidine ed essendo disponibili per tutto l’anno, sono quindi particolarmente indicate.

Mangiamole lavandole bene ma senza sbucciarle, perché la maggior parte delle proantocianidine è proprio nella buccia.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute nel Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

Fonti: Wang Y. et al. 2014Am. J Epidemiol. 179: 974–986 | Praud D. et al. Cancer Causes Control 2018 29:261-268.

Condividi questo Articolo

Ultime Pubblicazioni

I nostri articoli sono sempre supportati da ufficiali pubblicazione scientifiche, e hanno lo scopo di far conoscere al paziente, le sostanze alimentari atte a supportare le normali funzioni fisiologiche del nostro corpo.

Enfarma, Il tuo benessere prima di tutto

CONTATTACI

Contatti

Visita la pagina Contatti
Tel. +39 095464968
Fax. +39 095 309856
e-mail: info@enfarma.it
Modello Organizzativo

Seguici sui Social

Disclaimer

Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro, presidi medico chirurgici e medicinali da banco, si avvisa l’utente che le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali.

2020-12-18T10:27:28+01:00
Torna in cima