fbpx

Ciliegie, gustose e nutrienti per la nostra salute

È ormai risaputo che una dieta ricca di frutta e verdura è considerata sana. Questo dato è giustificato anche da studi che evidenziano una minore incidenza di diverse malattie degenerative grazie a questo tipo di dieta. Oltre a fornire vitamine, minerali, carotenoidi e fibre alimentari essenziali, i frutti contengono i polifenoli, importanti antiossidanti. Tra le diverse tipologie di frutta sono incluse le ciliegie. Originarie dall’est dell’Europa e in Asia Minore, la loro stagione inizia a maggio e termina a luglio. Ma quali sono le proprietà nutrizionali e la composizione di questi frutti dal sapore caratteristico?

Composizione ed effetti sulla salute

Il frutto della ciliegia è un alimento denso di nutrienti con un contenuto calorico relativamente basso. Sono presenti quantità significative di importanti nutrienti e composti bioattivi tra cui fibre, polifenoli, carotenoidi, Vitamina C e potassio. Inoltre, le ciliegie sono anche una buona fonte di triptofano, serotonina e melatonina. Sia le ciliegie dolci che quelle aspre sono ricche di polifenoli. Molti fattori tra cui lo stadio di maturazione, la porzione di frutta e la conservazione contribuiscono alla concentrazione e alla composizione polifenolica delle ciliegie.

Gli studi

Il danno da radicali liberi contribuisce allo sviluppo e alla progressione di diverse malattie infiammatorie croniche. Le ciliegie, in virtù della loro composizione, hanno proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Gli studi pubblicati hanno esaminato i benefici per la salute derivanti dal consumo di ciliegie. La quantità di frutta consumata in queste analisi variava dalle 45 alle 270 ciliegie al giorno in dosi singole o frazionate. I risultati mostrano che il consumo di ciliegie ha migliorato la funzione cognitiva e il sonno. Inoltre, dagli studi è emersa una riduzione di:

  • livelli del danno da radicali liberi
  • infiammazione
  • dolore muscolare indotto dall’esercizio fisico
  • pressione sanguigna
  • lipoproteina a densità molto bassa (VLDL) o colesterolo cattivo

Le ciliegie, nel corso di diverse analisi, si sono dimostrate importanti anche per ridurre il rischio di diverse malattie infiammatorie croniche, tra cui artrite, malattie cardiovascolari, diabete e cancro.

Conclusioni

Le ciliegie, sebbene gli studi impiegassero elevate quantità di prodotto, si sono dimostrate delle fonti alimentari importanti sia dal punto di vista nutrizionale che dei composti bioattivi. Nonostante il numero limitato di studi, che richiede ulteriori indagini, questi dati sono molto indicativi soprattutto relativamente alla riduzione del rischio di patologie croniche tra le più comuni. Oltre a questi benefici, abbiamo osservato anche un effetto positivo sul sonno e le funzioni cognitive, il che evidenzia la versatilità di questo frutto. La ciliegia, quindi, oltre ad essere un frutto gustoso, dal sapore molto variabile in base alla tipologia presente in natura, possiamo considerarla come un’ottima componente nel contesto di una dieta bilanciata.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute nel Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

Fonti:

Darshan S. Kelley, Yuriko Adkins, and Kevin D. Laugero. A Review of the Health Benefits of Cherries. Nutrients. 2018 Mar; 10(3): 368.

Condividi questo Articolo

Ultime Pubblicazioni

I nostri articoli sono sempre supportati da ufficiali pubblicazione scientifiche, e hanno lo scopo di far conoscere al paziente, le sostanze alimentari atte a supportare le normali funzioni fisiologiche del nostro corpo.

Pomodori e salute

Pomodori e salute, A noi Italiani, si sa, piace la buona cucina e uno degli ingredienti principali dei nostri piatti è il pomodoro. Che sia per insalata, sotto forma di salsa o nelle più svariate preparazioni, questo ortaggio è quasi sempre presente nella nostra alimentazione. Ma quali sono gli effetti, positivi e negativi, di questo ortaggio sulla salute umana?

Enfarma, Il tuo benessere prima di tutto

CONTATTACI

Contatti

Visita la pagina Contatti
Tel. +39 095464968
Fax. +39 095 309856
e-mail: info@enfarma.it
Modello Organizzativo

Seguici sui Social

Disclaimer

Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro, presidi medico chirurgici e medicinali da banco, si avvisa l’utente che le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali.

2022-06-09T15:24:01+02:00
Torna in cima