fbpx

Disuria: il bruciore durante la minzione

La disuria è un sintomo di dolore e/o bruciore o prurito dell’uretra durante la minzione. Questo disturbo si verifica in genere quando l’urina viene a contatto con l’uretra infiammata o irritata. Ma in quali patologie della prostata ritroviamo questo disturbo e quanto è incisivo?

Disuria e prostata

La disuria colpisce in genere circa il 3% di tutti gli adulti di età superiore ai 40 anni, il che la rende uno dei sintomi urinari più comuni. Infatti, questo disturbo è sperimentato dalla maggior parte delle persone almeno una volta nella vita. Le cause della disuria possono essere suddivise in due categorie, infettive e non infettive, di conseguenza il trattamento può variare. Relativamente alle cause riconducibili alla prostata, vi può essere prostatite causata da batteri e, relativamente a patologie non infettive, la prostatite abatterica.

Prostatiti

La prostatite batterica cronica è causata da organismi patogeni. Può provocare urgenza, frequenza urinaria e disuria minime. La prostatite abatterica cronica è caratterizzata da sintomi come il dolore pelvico o perineale, spesso associato a urgenza urinaria, nicturia, flusso urinario debole, frequenza urinaria aumentata e disuria. La causa della prostatite abatterica non è chiara, ma può essere coinvolta una risposta autoimmunitaria anormale.

Conclusioni

Naturalmente in base alla natura del problema scatenante la disuria si procede a una terapia mirata come nel caso delle infezioni che richiedono l’utilizzo di antibiotici. È importante, inoltre, il consulto di uno specialista, prima di procedere alla terapia. Nel caso specifico della prostata, a prescindere dalla natura del problema, esistono sostanze naturali che sono di grande aiuto per gestire la patologia. Per esempio, estratti di scutellaria baicalensis, urtica dioica e serenoa repens hanno dimostrato importanti benefici.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute nel Sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.

Fonti:

  • Parth Mehta; Stephen W. Leslie; Anil Kumar Reddy Reddivari. Dysuria. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-.
  • Jeffrey A Stern and Anthony J Schaeffer. Chronic prostatitis. West J Med. 2000 Feb; 172(2): 98–101.

Condividi questo Articolo

Ultime Pubblicazioni

I nostri articoli sono sempre supportati da ufficiali pubblicazione scientifiche, e hanno lo scopo di far conoscere al paziente, le sostanze alimentari atte a supportare le normali funzioni fisiologiche del nostro corpo.

Frutta secca e Diabete

Frutta secca e diabete, come ogni anno le nostre tavole si riempiono dei cibi della tradizione italiana, tra questi la frutta secca gioca sicuramente un ruolo da protagonista. Oltre alla sua bontà in termini di gusto, la frutta secca porta con sé importati effetti positivi sulla nostra salute!

Alzheimer e dieta mediterranea

Il morbo di Alzheimer è una malattia neurodegenerativa, studi recenti hanno dimostrato che un approccio multifattoriale come dieta, esercizio fisico e allenamento cognitivo, possono contrastare l’insorgenza dei sintomi. Ma andiamo con ordine.

Pomodori e salute

Pomodori e salute, A noi Italiani, si sa, piace la buona cucina e uno degli ingredienti principali dei nostri piatti è il pomodoro. Che sia per insalata, sotto forma di salsa o nelle più svariate preparazioni, questo ortaggio è quasi sempre presente nella nostra alimentazione. Ma quali sono gli effetti, positivi e negativi, di questo ortaggio sulla salute umana?

Enfarma, Il tuo benessere prima di tutto

CONTATTACI

Contatti

Visita la pagina Contatti
Tel. +39 095464968
Fax. +39 095 309856
e-mail: info@enfarma.it
Modello Organizzativo

Seguici sui Social

Disclaimer

Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro, presidi medico chirurgici e medicinali da banco, si avvisa l’utente che le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali.

2022-08-14T13:14:55+02:00
Torna in cima